Non ti agitare se l’ansia continua a intromettersi. Lo farà, è inevitabile. Quindi mentre lo fa, continua a spostare la tua attenzione gentilmente su quello in cui eri impegnato e continua con la piena consapevolezza che stai agendo nel modo corretto e che il tuo nuovo approccio sta in realtà guarendo l’ansia in secondo piano mentre tu resti impegnato in altre attività.

Per esempio, immagina di essere seduto al lavoro e improvvisamente senti un’ondata d’ansia che potrebbe indurti ad un attacco di panico. Magari il tuo cuore salterà un battito o la tua mente si riempirà di pensieri ansiosi.

  1. Immediatamente reagisci disinnescandola con un atteggiamento giocoso dicendoti “Che importa”.
  2. Poi procedi a permettere all’ansia residua che stai sentendo di essere completamente presente. Mettiti a tuo agio col disagio ansioso. “Io accetto e consento a questo senso di ansia di essere”.
  3. Ora corri incontro ai sentimenti ansiosi dicendoti che in realtà sei eccitato da loro. “Sono entusiasta di questo sentimento”.
  4. Infine, sposta la tua attenzione di nuovo a quello che stavi facendo. In questo caso, ti impegni nel lavoro che hai di fronte senza sentire il bisogno di fare “check in” tutto il tempo, perché sai che stai facendo la cosa giusta per curare la tua ansia.

Ti prego di tenere in considerazione che c’è una sottile ma fondamentale differenza tra impegno e distrazione.

Impegnarti in una attività non è una forma di distrazione. Non stai cercando di distrarti dall’ansia; ti stai immergendo di nuovo nella vita. Stai permettendo all’ansia di essere presente, ma allo stesso tempo non smetterai di vivere la tua vita.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...